Così si sviluppano le
informazioni sul traffico

Lupe
Hauptportal des Doms

«Ciclo vitale» di un’informazione sul traffico

Il processo è sempre lo stesso: all’arrivo di un disagio su una strada o su dei binari, l’evento verrà trattato come un messaggio di traffico e successivamente sarà trattato per la distribuzione dei diversi media. In seguito, l’informazione apparirà sui diversi canali, come per esempio i dispositivi di navigazione, le radio o in internet per gli utenti della strada.

Fonti affidabili

Per Viasuisse, le più importanti fonti d’informazione sui disagi del traffico sono i corpi di polizia dell’intera Svizzera, la Centrale di gestione del traffico dell’Ufficio federale delle strade, gli automobilisti, una moltitudine di nostre webcam e servizi di traffico live. Infine ci si basa anche su dati di tracking dei flussi di traffico.

 

Dettagli sulle fonti di Viasuisse

Redazione esperta del traffico

Per informazioni affidabili sul traffico è essenziale l’ausilio di strumenti tecnici. Le valutazioni e l’elaborazione di un messaggio di traffico per le radio viene tuttavia fatto in modo manuale. Nella redazione del traffico di Viasuisse si lavora nelle tre lingue nazionali. I redattori redigono i messaggi sul traffico in modo che le radio possano prenderle tali e quali e le priorità vengono stabilite in base all’urgenza. Se, ad esempio, Viasuisse viene informata sulla presenza di un veicolo in contromano, l’informazione arriva nell’arco di un minuto agli utenti della strada attraverso la radio. L’animatore interrompe il programma in onda e diffonde la notizia di pericolo fino alla revoca della stessa. In caso di eventi che provocano grossi disagi al traffico, le emittenti radiofoniche vengono informate pochi minuti dopo la ricezione dell’informazione. Da parte loro, le radio provvedono a diffondere l’informazione il prima possibile. In caso di problemi di traffico minori o di traffico sostenuto il programma non viene interrotto; l’informazione verrà diffusa nel prossimo aggiornamento sul traffico.

Canali di diffusione prestabiliti e nuovi

Le emittenti radiofoniche informano – basandosi sui comunicati di Viasuisse – ogni mezz’ora sull’attuale situazione del traffico. Inoltre, la redazione fornisce le notizie a diversi servizi di Live-Traffic, produttori di navigatori, applicazioni web e applicazioni sul traffico per Smartphones.

Le informazioni sui disagi nel traffico stradale o ferroviario giungono a Viasuisse da tre possibili canali:

Informazioni specialistiche esterne

Viasuisse viene informata dalla polizia o dalla Centrale di gestione del traffico su un problema di viabilità. L’informazione viene registrata su una piattaforma online – utilizzata esclusivamente per la produzione di comunicati sul traffico – e attraverso il sistema RDS-TMC (Radio Data System –Traffic Message Channel) trasmessa immediatamente a tutti i dispositivi di navigazione. Nella redazione del traffico, un redattore elabora l’informazione e la trasmette alle emittenti radiofoniche, alle quali Viasuisse fornisce i comunicati sul traffico.

Segnalazioni degli automobilisti

Un’importante fonte per le informazioni sul traffico è costituita dagli automobilisti. Quest’ultimi vivono direttamente la situazione del traffico. Gli automobilisti possono comunicare le informazioni a Viasuisse attraverso le hotline gratuite o le diverse applicazioni. Spesso gli automobilisti si trovano bloccati in una coda senza conoscerne il motivo. Viasuisse controlla l’informazione e dopo aver consultato la polizia cantonale o la Centrale di gestione del traffico, il più delle volte trova la causa del problema. Una volta che l’informazione è confermata, questa viene registrata, rielaborata nel sistema di produzione e inviata alla rete RDS-TMC e alla radio.

Supporti Tecnici

Viasuisse dispone di telecamere proprie lungo alcuni tratti autostradali molto trafficati. Inoltre, i servizi di traffico live raffigurano graficamente la situazione attuale sulle autostrade. Sulla base dei dati di velocità e del calcolo dei ritardi è possibile fare una stima della situazione. Se un redattore nota un problema di traffico su una telecamera o su un servizio di Live-Traffic, scrive direttamente un comunicato o si informa sul motivo del problema. Una volta scritto il comunicato, l’informazione sul problema di traffico appare sul canale RDS-TMC. Per la radio l’informazione dovrà essere invece redatta in maniera leggibile.